Tutto su Salute e Benessere

La medicina fa, fortunatamente passi in avanti, e al momento di sviluppo della scienza medica moderna e delle nuove tecniche e tecnologie, ci siamo un po’ affidati alla cura. Altrettanto fortunatamente, più di recente ci si è resi conto che per quanto concerne la nostra Salute, Praestat cautela quam medela, ovvero che prevenire è meglio che curare… lo dicevano già i latini!

Ma che differenza c’è fra salute e benessere?
La salute, per sua definizione, è l’assenza di ferite o malattie. Prevenire in questo senso significa evitare quelle condizioni che potrebbero condurre alla malattia, molto spesso in senso cronico. Tuttavia, la medicina non è una scienza esatta. Ci si affida quindi a correlazioni spurie che non sono confermabili al cento per cento. Non è possibile fare un A/B test con gli esseri umani perché ognuno è un individuo differente. Un esempio ne è il fumo: sicuramente evitare di fumare, aiuta a prevenire il cancro ai polmoni (in acuto) e l’ipertensione arteriosa (malattia cronica). Smettere di fumare o non aver mai fumato tuttavia,  non è una condizione che assicura di non contrarre o sviluppare a lungo andare, queste malattie. Ma diminuisce le probabilità che questo accada.

La salute si concentra quindi sul fatto che il corpo fisico e mentale siano liberi da malattie, ferite o malattie. Pertanto la salute è un obiettivo per il quale lavori. Il benessere è qualcosa in più, il benessere è tutto il processo stesso. Il benessere è il cambiamento e la crescita continua che può durare per tutto il percorso di vita. Non è solo assenza di malattia fisica e mentale, è l’equilibrio del corpo, della mente e dello spirito insieme. Uno stato che si raggiunge attraverso una pratica quotidiana, lo stile di vita che si abbraccia.

E quindi come lavorare su salute e benessere?
La salute abbiamo detto è conseguenza del benessere. Il benessere è l’equilibrio di tre fattori: fisico, mentale e spirituale.

Cura il tuo corpo. Mangia in maniera sana e adeguata. Assicurati di fornire al tuo organismo tutto il combustibile di cui ha bisogno. In una macchina a diesel non metterai la super e se vuoi fare 700 km, metterai più di 10 euro. Assicurati di fornire il giusto apporto di tutti i componenti, carboidrati, proteine e vitamine. Utilizza integratori naturali se si verificano scompensi o il fabbisogno aumenta. Dormi quanto è necessario, il sonno rinfranca, permette all’organismo di resettare e riportarsi in equilibrio ovvero in una condizione di benessere. Non sottovalutare l’importanza del sonno, non ne verranno fuori solo antiestetiche occhiaie. Rifuggi gli eccessi. Non fumare, non fare uso sconsiderato di alcolici e medicinali. Fai una sana attività fisica su base quotidiana, commisurata alla tua persona e alle tue potenzialità.

Proteggi la tua mente. Lo stress, l’ansia sono nemici giurati del benessere. Impara a disconnetterti ogni tanto. Non preoccuparti, oppure preoccupati ma sapendo che questo ti servirà come masticare un chewing-gum per risolvere un’equazione algebrica. (The Big Kahuna,  1999). Chiedi a te stesso cosa vuoi e conceditelo di tanto in tanto. Amati, perché sei un essere straordinario e unico. Sii fedele a te stesso alle tue idee e a i tuoi valori. Esplora le tue passioni e alimenta i tuoi sogni più intimi. Smettila di ricercare l’approvazione degli altri e non permettere che il loro giudizio ti butti giù. Smetti di ricercare il confronto.

Nutri il tuo spirito. Sii gentile con gli altri perché ogni vita è importante e riconoscendo l’importanza dell’altro, affermi la tua stessa importanza. Mantieni dei rapporti sociali appaganti, siamo animali sociali e il nostro benessere si alimenta nello scambio con gli altri. Impara a vivere smettendo di combattere quotidianamente ma imparando a contemplare il mondo e a viverlo più consapevolmente.

Colostro di Capra: un inestimabile regalo di Madre Natura

,

Perchè il Colostro di Capra è prezioso per il nostro corpo ?

I primi giorni di vita sono importantissimi, per questo Madre Natura ha donato a tutti i mammiferi una sostanza speciale, prodotta dalla ghiandola mammaria nei primi giorni successivi al parto.
Il Colostro è solitamente descritto come “primo alimento della natura”, è un liquido giallo, denso che precede il latte materno. Indispensabile per la crescita e la sopravvivenza.

E’ povero di grassi e ricco di carboidrati e proteine, in esso sono presenti oltre 90, quali vitamine, minerali e oligoelementi, amminoacidi e immunoglobine.

Quest’ultime sono particolarmente importanti, perchè sono molecole prodotte dal sistema immunitario per individuare e neutralizzare i microrganismi dannosi per il nostro organismo. Per questo alcuni tipi di immunoglobine passano al feto durante la gestazione, mentre altri sono presenti solo nel colostro.

Non un semplice alimento

Il Colostro quindi non è un semplice alimento ma un vero e proprio dono della Natura a tutte le sue creature.

Funziona come un vero e proprio “vaccino” capace di rafforzare il sistema immunitario dei neonati.

 

Solo per i più piccoli ?

Nelle primissime ore di vita è fondamentale poichè aiuta il nostro sistema immunitario di rafforzarsi. Inoltre gioca un ruolo molto importante nella crescita sia muscolare che cellulare.

Numerose ricerche mediche e scientifiche hanno cercato l’esistenza di sostanze altrettanto ricche di proprietà per riceverne i benefici anche in età adulta.

Chiunque e a qualsiasi età può beneficiare dei vantaggi del colostro. Inoltre il colostro di capra viene scelto perchè povero di grassi e assumibile anche da chi non digerisce il latte vaccino.

Perchè il Colostro di Capra?

Nell’ultimo decennio, il colostro bovino è stato individuato come la più valida fonte alternativa per la somministrazione nell’uomo. Infatti è ik più simile a quello prodotto da noi.

Il Colostro umano, proprio perchè prodotto fino al quarto giorno dopo il parto, è presente in quantità ridotte.

Le cellule vive e i fattori di crescita presenti nel colostro bovino sono quasi identici a quelli rilevabili in quello umano. Ad esempio alcune immunoglobine e altri fattori di crescita sono presenti in quantità circa 4 volte maggiori rispetto a quelle del Colostro umano.

Benefici interni ed esterni:

  • Le cellule e le sostanze presenti in questo prodotto hanno la capacità di bilanciare la quantità di zuccheri nel sangue e stimolano l’utilizzo delle riserve lipidiche. Queste caratteristiche lo rendono un efficace alleato per raggiungere e mantenere il peso ideale.
  • La presenza di fattori di crescita conferisce al colostro un alto potere cicatrizzante e rigenerativo. Viene infatti utilizzato nella cura di cicatrici e ferite ed è molto apprezzato dagli sportivi.
  • Il sistema immunitario è rafforzato e, grazie alla presenza di lattoferrina, i tessuti sono ossigenati più velocemente e facilmente, Diventa così più facile combattere le sindromi infiammatorie.
  • Chi lo assume può godere di un beneficio generalizzato perchè viene stimolata la trasformazione dei grassi in energia. Ciò vuol dire maggior benessere fisico e mentale.

colostro di capra

Omega 3: tutto quello che devi sapere

,

In questo articolo vi parleremo degli Omega-3 e dei loro benefici.

Cosa sono gli Omega-3 ?

Gli acidi grassi Omega-3 sono un tipo di grassi polinsaturi considerati essenziali perché l’organismo umano non è in grado di sintetizzarli in quantità sufficienti per soddisfare i suoi fabbisogni. Le loro proprietà hanno un effetto benefico sul sistema cardiovascolare e sul sistema nervoso, ma non solo, perché sono ricchi di tante altre proprietà e benefici sul nostro corpo.

Possiamo trovare fonti di Omega-3 nei cibi come olio e semi di lino, noci, legumi, pesce, verdure e tanti altri, ma a volte al nostro organismo non basta. Per questo motivo esistono ottimi integratori alimentari che favoriscono la completa assunzione di Omega-3 del nostro fabbisogno.

Scopri gli integratori che abbiamo scelto per te, 100% puro olio di pesce a base naturale, clicca qui !

Benefici degli Omega-3 ?

Gli Omega-3 sono ricchi di proprietà che aiutano il nostro corpo in tante funzioni.

  • Per esempio l’assunzione di questi grassi essenziali apportano giovamento e benefici al sistema cardiovascolare, alle articolazione, alla vista e alla cute. Grazie alla loro capacità antinfiammatoria possono essere impiegati per il trattamento contro l’acne.
  • Favoriscono il metabolismo dei lipidi mantenendo il colesterolo nei giusti parametri ed il potenziamento dell’energia vitale. Migliorano la memoria, la concentrazione, la resistenza fisica ed intellettuale e favoriscono l’apprendimento scolastico. Sono un valido aiuto per la prevenzione di disturbi derivanti da una scorretta alimentazione.
  • Hanno un’azione antinfiammatoria e migliorano la sensibilità insulinica. Un corretto rapporto tra omega-6 e omega-3 contribuisce a ridurre la tendenza infiammatoria che può facilitare lo sviluppo di alcuni tumori. Anche nello sport gli omega-3 potrebbero essere dei validi alleati. Sempre per la loro azione antinfiammatoria sono utili in casi di eventuali infortuni o per prevenirli.
  • Aiutano anche nel caso della cosiddetta ‘’anemia dell’atleta’’ poiché riducendo lo stato infiammatorio aiutano l’assorbimento intestinale del ferro. Inoltre possono essere utili per migliorare e influenzare positivamente l’umore e i tempi di reazione migliorando le prestazione sportive.

Ma non finisce qui…

  • Gli Omega-3 interagiscono con il metabolismo dei grassi e proprio per questo motivo sono stati sperimentati per prevenire l’aumento di peso e per dimagrire. Ovviamente l’assunzione di integratori può favorire la perdita di peso solo se abbinata ad un regime di vita e di alimentazione sano ed equilibrato
  • Durante la gravidanza il fabbisogno di Omega-3 aumenta per far fronte alle necessità del feto, che ne ha bisogno per un corretto sviluppo del sistema nervoso centrale e degli occhi. Soddisfare questo aumento con la sola alimentazione è praticamente impossibile anche a causa delle limitazioni al consumo di pesce con Omega-3 necessarie per via del rischio di contaminazione da mercurio, che è neurotossico. Inoltre i  fabbisogni di questi grassi sono particolarmente elevati nei primi 2 anni di vita. Il motivo? E’ lo stesso per il quale il fabbisogno aumenta durante la gravidanza: fronteggiare le necessità del sistema nervoso e degli occhi. Ecco perché l’assunzione di questi integratori sono consigliati anche in gravidanza.

OMEGA 3 BENEFICI

In quali alimenti sono maggiormente contenuti questi grassi ?

Pesce azzurro e salmone, avocado, uova , alghe e olio algale, cavolfiori, verdure a foglia verde, legumi, noci e olio o semi di chia o di lino.

alimenti che contengono omega 3

Fabbisogno

In media il nostro fabbisogno giornaliero richiede l’assunzione di 3 grammi di Omega-3,  per un soggetto adulto il cui introito calorico si aggira intorno alle 1.800 calorie giornaliere. I bambini sono spesso carenti di Omega-3 poiché tendono a escludere dalla loro alimentazione il pesce e i vegetali (cibi ricchi in acidi grassi essenziali).

Spesso abbiamo bisogno di raggiungere l’assunzione giornaliera con l’uso di integratori, noi del team di depurando vogliamo consigliarti il migliore, clicca qui per scoprirlo !

Celiachia

Purtroppo, la scelta di alimenti idonei al celiaco non sempre assicura una dieta equilibrata e sana,

Alcuni studi hanno evidenziato che i prodotti “confezionati gluten free”, spesso hanno una quota lipidica aumentata rispetto ai corrispondenti alimenti con glutine e ciò per migliorare il gusto o la consistenza degli impasti. Inoltre, è stata rilevata la tendenza ad aumentare il contenuto di zuccheri semplici, aromi artificiali, sodio e grassi, specialmente saturi, il cui accumulo, giorno dopo giorno, determinano un significativo aumento del colesterolo totale, rischio di patologie cardiovascolari, sindrome metabolica ed osteoporosi.
La maggior parte sono prodotti raffinati e con scarso contenuto di fibre: contengono in generale, quasi il doppio delle calorie dei prodotti tradizionali, hanno una risposta glicemica più alta e più veloce dei prodotti con glutine.

Il salutare utilizzo dell’olio di pesce nella dieta dei celiaci è ampiamente documentata da vari studi scientifici. La stessa Associazione Italiana Celiachia consiglia, il consumo di pesce, ricco di acidi grassi polinsaturi di Omega-3, almeno due volte a settimana.

Quando è difficile procurarsi il pesce fresco e non inquinato, è meglio ricorrere ad integratori di olio di pesce ricchi di omega-3 però di sicura provenienza e debitamente certificati.

omega-3 senza glutine

Perché usare gli integratori a base di Omega-3?

Negli anni 70, diversi studi scientifici fatti sugli esquimesi Inuits, popolazione che presentava la più bassa percentuale di mortalità per malattie cardiovascolari, morti improvvise e ictus, hanno portato alla conclusione che poteva derivare dalla loro tipica alimentazione basata su un alto consumo di pesce grasso ricco di omega-3. Da allora si sono succeduti diverse ricerche e studi su questo fatto e tutti concordano che una dieta equilibrata, ricca di pesce, contribuisce alla riduzione delle malattie cardiovascolari. 

omega-3

Studio Gissi Prevenzione

Recentemente lo studio “Gissi Prevenzione” dopo lunghe ricerche e sperimentazioni, ha constatato che nei pazienti colpiti da infarto, trattati con farmaci e acidi grassi Omega-3, si riduceva sensibilmente la mortalità. Troppo spesso la nostra dieta non è corretta ed equilibrata, per diverse cause, fretta, stress, lavoro fuori sede, abitudini sbagliate, disordini dietetici ecc…

Fattori questi che determinano nel nostro organismo una carenza di questi essenziali acidi grassi Omega-3, carenza che può favorire l’insorgere di alcune malattie: diminuzione delle difese immunitarie, aumento del colesterolo LDL (cattivo), rischio malattie cardiovascolari ecc.

Ora poichè il nostro corpo, in presenza di una dieta non corretta, non è in grado di sintetizzarli, è fondamentale includerli nella nostra dieta con l’assunzione di integratori alimentari, ricchi di acidi grassi Omega-3, di sicura e certificata qualità, come quelli della Norwegian Fish Oil®, atti a prevenire il rischio di quei disturbi derivanti da una dieta squilibrata ed a favorire il mantenimento del nostro organismo in buona salute.

 Qualità e sicurezza certificata

I prodotti della Norwegian Fish Oil®, sono ricavati dai pesci del Mare Glaciale Artico, uno dei più puliti al mondo. Vengono selezionati dal loro sofisticato laboratorio interno e lavorati con una innovativa tecnica hi-tech direttamente nelle fabbriche in Norvegia e Islanda. Tecniche di processo esclusive assicurano un’alta qualità dei prodotti con eliminazione di eventuali contaminanti. Inoltre i prodotti sono deodorizzati per eliminare un eventuale riflusso del sapore e renderli più graditi al palato. Per ottenere la massima purezza e qualità i prodotti a base di olio di pesce vengono sottoposti a ben sette processi di lavorazione: raffinazione degli alcali, prosciugamento, imbiancamento, ultraraffinazione, distillazione, deodorizzazione e standardizzazione. L’involucro delle capsule è prodotto con materie prime di altissima qualità: pregiata gelatina di pesce o gelatina bovina a secondo dei casi.

Tutti i prodotti Norwegian Fish Oil® sul mercato italiano sono presenti nel prontuario AIC edizione 2016.

Chi deve assumere gli Omega-3?

-Chi soffre di infiammazioni ricorrenti come dolori muscolari ed articolari ecc.
-Chi vuole tenere sotto controllo il colesterolo senza ricorrere alle “statine”
-Chi vuole mantenere una efficiente memoria e prontezza di riflessi
-Chi si trova in uno stato fisico debilitato per varie cause (malattie, stress ecc.)
-Chi vuole prevenire e ridurre le varie e frequenti patologie cardiovascolari
-Chi ha un sistema immunitario indebolito a causa di forti terapie mediche ecc.
-Chi vuole mantenere uno stato di benessere psicofisico generale
-Chi vuole dare tono ed elasticità alla pelle proteggendola dai nocivi raggi UV 
-Chi vuole mantenere le normali funzioni cerebrali, cardiache e visive (*)

OMEGA-3 BENESSERE

(*) L’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di almeno 250 mg. di EPA e DHA (Omega-3). (Reg. UE 432/2012)

Scopri anche l’Olio di fegato di Squalo e l’Olio di Salmone.

Testimonianze di chi assume gli integratori di Omega-3:

Lettera della mamma di Sara

Sono la mamma di Sara Z. Le invio questa mail per dire qualcosa riguardo l’Omega-3. Abbiamo viste degli ottimi risultati riguardo la concentrazione. La bambina è molto più presente. Quando gli si parla, presta attenzione. Guarda i cartoni, cosa che prima non faceva. Siamo molto soddisfatti. Vi ringrazio di cuore.
Cordiali saluti,
Manuela
Sara è affetta della “Sindrome di Rett”

Lettera di Pina

La differenza evidente con gli altri prodotti che ho usato, è il fatto che non provoca nausea nè reflusso, ottimo prodotto!!

Lettera di Donato Cavalluzzo

Ho 49 anni faccio il fisioterapista presso l’ospedale di Vimercate (MB) e faccio una vita normale con scarsa attività sportiva.
Ho scoperto da qualche anno (preciso ho fatto il donatore avis per 25 anni) di avere sempre i trighiceridi alti con lieve aumento anche del colesterolo, ho eseguito esami ematochimici il 06/06/2011 con valori dei trighiceridi 477 e colesterolo 217.
Ho assunto il vostro prodotto con seguente posologia 2 capsule a pranzo e 2 capsule a cena. Ho eseguito controllo ematochimico dopo 4 settimane e con grande stupore, mio e anche del mio medico internista, il  valore dei trighiceridi 247 e colesterolo 213 , devo aggiungere che ho regolarizzato anche l’alvo. Continuerò ad assumerlo, magari riducendo le dosi e manterrò monitorati gli esami periodicamente.
Mi sento di congratularmi  l’azienda per la vostra professionalità e per l’eccezionalità del vostro prodotto,
Donato Cavalluzzo.

 

 

3 ricette detox gustosissime: la vellutata

,

RICETTE DETOX: GUSTOSE, SALUTARI, VELOCI.

Spesso capita che arrivati a sera dopo una lunga giornata di lavoro e impegni abbiamo fame ma non vogliamo andare a letto appesantiti da una cena arrangiata con una pizza a domicilio o a stomaco vuoto per evitare di mangiare e sentirci in colpa.
Un buon modo per evitare entrambi i casi è quello di cucinare una buona vellutata, con queste ricette detox, che metta a tacere il brontolio del nostro stomaco e che soddisfi il nostro palato senza rimorsi.
Di seguito vogliamo elencarvi 3 ricette detox gustosissime.

VELLUTATA CAVOLFIORE E CURCUMA

ricette detox vellutata cavolfiore e curcuma

Se siete amanti del cavolfiore questa vellutata è adatta a voi e l’aggiunta della curcuma sarà quel toccasana in più.
Prima di passare alla ricetta vogliamo parlarvi un po’ delle proprietà del cavolfiore e della curcuma:

Il cavolfiore è ricco di vitamina c (utilissima per prevenire i malanni di stagione), fibre, potassio, calcio, fosforo, ferro e acido folico.
Inoltre ha proprietà depurative, antinfiammatorie e antiossidanti.

La curcuma conosciuta anche come zafferano d’India è un potente antinfiammatorio, antiossidante e antitumorale, cicatrizzante e digestivo. Tra le tante proprietà, spiccano quella di stabilizzatore glicemico, antibatterico, antistaminico, immunostimolante, seboregolatore, lenitivo, e protettore cardiovascolare. Insomma, un vero e proprio portento per il nostro organismo.

Ricetta:
  • 1 cavolfiore medio
  • 1 patata
  • Acqua q.b.
  • 1 Cucchiaio di curcuma
  • Sale rosa
  • Olio extra vergine di oliva

Preparazione

Per prima cosa facciamo cuocere a vapore il cavolfiore e la patata pelata, il tutto tagliato a pezzi.
Una volta cotti frulliamoli con  un po’ di acqua fino ad avere un composto cremoso e liscio.
Aggiungiamo la curcuma, un filo d’olio e il sale e rimettiamo sul fuoco per un paio di minuti.
Serviamo con una spolverata di semi di chia o semi di sesamo e crostini di pane integrale tostato a piacere.

Passiamo ora alla seconda ricetta

ZUPPA CON MELE E SEDANO

ricette detox vellutata sedano

Come dice il vecchio detto una mela al giorno toglie il medio di torno e noi ci crediamo viste le numerose proprietà di questo frutto, come la bassa presenza di calorie, grassi e zuccheri, ricca di Sali minerali e vitamine del gruppo B e non dimentichiamoci che facilita la digestione ed è piena di tante altre proprietà benefiche.

Da non sottovalutare nemmeno il sedano che è considerato un ottimo alimento brucia grassi, insomma l’accoppiata vincente.

Ricetta:
  • 2 mele
  • 300 gr. di coste di sedano
  • 1 l. di brodo vegetale
  • Farina di riso
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale marino integrale
  • Pepe bianco

Preparazione

Sbucciate, pulite ed affettate le mele. Stufate il sedano tagliato a listarelle in un tegame con un filo d’olio per una decina di minuti. Riponete mele e sedano in una pentola capiente, dove verserete un litro di brodo vegetale, che avrete preparato secondo le vostre abitudini.

Lasciate il tutto sul fuoco per 20-25 minuti e nel frattempo prepariamo una crema vegetale che servirà ad arricchire la vostra zuppa. In un pentolino versate un bicchiere d’acqua tiepida e due cucchiai di farina di riso. Portate a bollore e mescolate di tanto in tanto finché la crema non si sarà addensata. Spegnete il fuoco, aggiungete un cucchiaino d’olio e mescolate.

Quando mele e sedano saranno ben cotti, frullate il tutto, aggiungete la crema che avrete preparato alla zuppa e mescolate con un cucchiaio di legno. Da ultimo regolate di sale e di pepe. Servite in tavola la zuppa ben calda, magari accompagnandola con dei crostini caserecci.

Infine, ultima ma non ultima

VELLUTATA DI ZUCCA E PORRI

ricette detox vellutata di zucca e porri

Una ricetta classica che non si smentisce mai.

Infatti questa vellutata è ricca di proprietà date dalla zucca e dal porro. La zucca è un alimento a basso contenuto di calorie. Come tutti gli ortaggi di colore arancione è ricca di caroteni, sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A e che hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Il porro ha proprietà diuretiche, lassative ed è un alimento disintossicante e idratante. Ottimo antiossidante naturale, grazie alla presenza di flavonoidi, minerali e vitamine, ha notevoli benefici per la salute.

Ricetta:
  • 300 gr zucca
  • 3 porri
  • Olio d’oliva
  • Sale q.b.
  • Parmigiano Reggiano
  • Pepe q.b.
  • Nocciole q.b.

Tagliare la zucca a dadini ed il porro a julienne. Riporre il tutto in una casseruola e ricoprire con dell’acqua.
Aggiungere il sale e farlo cuocere per 20 – 30 minuti circa.
A fine cottura il tutto dovrà essere passato e servito caldo con un filo di olio extra vergine di oliva, un pizzico di pepe.
Servire con cialde di parmigiano e nocciole.

Queste erano 3 ricette detox per creare le vostre vellutate a cena.

 

 

Le incredibili virtù dell’Eucalipto

Eucalipto, un antico rimedio naturale per naso e gola e non solo

L’ Eucalipto è una pianta sempreverde della famiglia delle Myrtaceae originaria dell’Australia. E’ una pianta che può raggiungere notevoli dimensioni, arrivando a crescere fino a 90 metri di altezza. Oggigiorno essa viene coltivata anche in alcune zone del centro e sud Italia.

La parte utilizzata della pianta sono le foglie. Da queste si ricava l’olio essenziale, sfruttato in fitoterapia e nella produzione di integratori, ma anche nella cosmetica.

L’eucalipto vanta numerose proprietà tra queste: proprietà balsamiche, azione lenitiva ed emolliente sulla mucosa orofaringea e sostegno del tono della voce.
L’olio essenziale di eucalipto è, infatti, ricco di sostanze benefiche come eucaliptolo, polifenoli, tannini, flavonoidi, aldeidi. Queste sostanze conferiscono alla pianta un’azione balsamica e fluidificante e aiutano non solo a liberare il naso favorendo la respirazione ma anche a fluidificare ed espellere meglio il catarro. Questo olio viene usato in caso di tosse e raffreddore spesso consigliato per fare suffumigi, in caso di bruciore alla gola o abbassamento di voce.

L’eucalipto svolge inoltre una funzione antibatterica, antisettica e cicatrizzante. Si utilizza, infatti, per trattare alcune infezioni purulenti della pelle e ha un’azione lenitiva sulle ustioni. E’ indicato inoltre per detergere cute e capelli grassi, ma anche per la cura della casa e per disinfettare gli ambienti.

Infine l’olio essenziale può essere usato come repellente per gli insetti, essendo molto utile per tenere alla larga le zanzare.

 

 

Tiglio: un alleato contro lo stress

Tiglio un aiuto per combattere stress e insonnia

Il tiglio è un albero appartenente alla famiglia delle Malvacee originario dell’emisfero boreale. E’ una pianta che può assumere i 40 metri di altezza e può vivere fino a 250 anni.

Le parti dell’albero più sfruttate per la preparazione di tisane o rimedi naturali sono i fiori essiccati. Talvolta però si usano anche corteccia e gemme. Nelle foglie e nei fiori di tiglio sono presenti flavonoidi, oli essenziali, cumarine, tannini e zuccheri.

Il tiglio ha numerose proprietà benefiche, in particolare l’estratto di questo può aiutare in caso di stress e nervosismo e mal di testa dovuto a stati d’ansia. Questa pianta aiuta a combattere l’insonnia in quanto favorisce un’azione rilassante sul sistema circolatorio, provocando un abbassamento della pressione. Infatti il tiglio e le sue proprietà rilassanti sono spesso utilizzati nelle composizioni di integratori a base di melatonina.

Oltre ad essere ricco di antiossidanti, favorisce un buon funzionamento delle mucose dell’apparato respiratorio e del benessere di naso e gola. Le mucillagini e gli oli essenziali contenuti nella pianta, conferiscono proprietà mucolitica e antinfiammatoria aiutando a sedare la tosse e diminuire il catarro. Favorisce inoltre la sudorazione in caso di malattia infettiva o di stati febbrili acuti.

Tisana:

  • un cucchiaio di foglie e fiori di tiglio
  • una tazza d’acqua

Procedimento:

Versare la miscela di foglie e fiori in acqua bollente, dopo avere spento il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per dieci minuti. Filtrare l’infuso e berlo in caso di ansia, tachicardia o nervosismo o prima di coricarsi. Rilassarsi bevendo questo infuso caldo può infatti favorire anche un naturale sonno e combattere l’insonnia.

 

Acido folico e folati: fondamento della salute

Acido folico e folati: vitamine del gruppo B  fondamentali per la salute

Acido folico e folati sono molecole fondamentali per la salute. Esse sono vitamine del gruppo B che intervengono nella sintesi cellulare delle proteine, dell’emoglobina e del DNA. Nello specifico i folati sono per natura presenti in alcuni alimenti come frutta, verdura e legumi. Invece con il termine acido folico ci si riferisce alla molecola presente in integratori e alcuni cibi fortificati quali farina, pane, pasta e cerali.

L’acido folico è fondamentale nella produzione di globuli rossi. Carenze di acido folico negli adulti si manifestano soprattutto con anemia, ovvero mancanza di ferro nell’emoglobina.

Inoltre l’assunzione di acido folico in gravidanza è considerata fondamentale per il corretto sviluppo e per la crescita del feto. Tra i benefici principali troviamo la prevenzione di difetti del tubo neurale che può avere effetti negativi su cervello, spina dorsale e sistema nervoso.

Inoltre l’acido folico apporta benefici al cuore e alla circolazione in quanto riduce i livelli di omocisteina nel sangue. Livelli alti di questa sostanza nel sangue sono correlati all’aumento di malattie cardio vascolari come ictus.

L’acido folico aiuta anche a combattere la depressione data la sua capacita di abbassare i livelli di omocisteina, aiutando il funzionamento del sistema nervoso.

I folati sono presenti in numerosissimi alimenti, in particolare quelli a foglia verde (dal nome folium) come spinaci, bietole, cavolo nero, ma non solo. I folati sono infatti anche presenti in piselli, fagioli, lenticchie, nei cereali integrali e in frutta come: fragole, avocado, arance, limoni e frutta secca.

Garcinia cambogia: un rimedio naturale per dimagrire

,

Garcinia cambogia un frutto che aiuta a dimagrire

La garcinia cambogia, conosciuta anche come tamarindo del Malabar, è originaria dell’Indonesia. Diffusa in tutto il sud-est asiatico, la garcinia cambogia è una pianta sempreverde della famiglia delle Guttiferae. Essa produce dei frutti gialli o verdi, simili a piccole zucche, utilizzati anche per la preparazione di cibi e bevande depurative.

La scorza dei frutti, ricca di acido idrossicitrico (HCA), è la parte della pianta usata per produrre integratori per aiutare a perdere peso. E’ proprio questa sostanza che favorisce la perdita di peso. Infatti questa inibisce l’azione di un enzima del nostro corpo che ha la funzione di metabolizzare i grassi. La garcinia cambogia è quindi utilizzata come coadiuvante nei regimi alimentari finalizzati alla riduzione di peso in quanto: stimola il metabolismo, riduce l’adiposità e controlla il senso di fame.

Questo frutto inoltre aumenta la serotonina, l’ormone del buon umore, all’interno del cervello e, grazie all’azione che ha sui grassi, abbassa trigliceridi e colesterolo.

La garcinia ha anche effetti benefici sul sistema digerente. Vanta infatti anche di un leggero effetto lassativo, oltre che essere ricca di antiossidanti come: vitamina C e potassio che aiutano a combattere i radicali liberi nel sangue, responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Ricapitolando la garcinia cambogia vanta i seguenti meriti:

  • stimola il metabolismo dei grassi, e limitare il loro accumulo
  • agevola il rispetto di una dieta ipocalorica, riducendo gli attacchi di fame
  • aumenta i livelli di serotonina
  • ha un leggero effetto lassativo
  • è ricca di antiossidanti e aiuta a contrastare l’invecchiamento

E’ bene ricordare che per dimagrire in modo efficace e duraturo è fondamentale affiancare l’assunzione di integratori ad una vita sana ed equilibrata (tramite alimentazione e esercizio fisico) .

 

 

Uva Ursina: un rimedio per la cistite

Uva ursina per combattere cistite e infiammazioni

Uva ursina

L’uva ursina è una pianta della famiglia delle Ericaceae. Si tratta di un arbusto dell’altezza di circa 30 cm a rami striscianti. Questo cresce principalmente nelle zone montuose, nei boschi e sulle rupi. I frutti di questa pianta sono bacche rotondeggianti, di piccola dimensione e dal sapore non molto gradevole. Questi contengono una polpa acida e farinosa e non commestibile. Le foglie sono sempreverdi, coriacee e dal colore verde scuro.

Proprietà curative

Le proprietà curative dell’uva ursina sono racchiuse nelle foglie di questo arbusto. Alcuni studi hanno, infatti, mostrato che l’arbutina, contenuta nella pianta, è in grado di svolgere un’azione antibatterica. In particolare questa pianta è utile nel combattere infezioni del tratto urogenitale agendo sia sull’infiammazione, che sull’infezione. Un’infiammazione comune della vescica è la cistite. Questa è causata da un’infezione batterica, il cui responsabile è l’escherichia coli.

Cistite: sintomi e rimedi

I sintomi della cistite sono alquanto fastidiosi e si manifestano sotto forma di: stimolo a urinare frequentemente ma con minzione difficile (urina eliminata goccia a goccia) e accompagnata da bruciore. Sensazione di mancato svuotamento della vescica e talvolta presenza di sangue nelle urine.

L’uva ursina è molto utile nel combattere la cistite, ma questa va in ogni modo affiancata ad uno stile di vita corretto. Fondamentale è bere almeno un litro di acqua al giorno per stimolare la diuresi e facilitare l’eliminazione dei batteri. Bisogna poi prestare attenzione all’alimentazione, eliminando alimenti irritanti quali caffe, alcool, formaggi stagionati, insaccati e spezie. E’ necessario poi eliminare o ridurre i carboidrati raffinati, zucchero e dolcificanti per non favorire l’insorgere dei batteri che causano la cistite e ridurre la risposta immunitaria.

Bacche di Acai: superfrutto dai tanti pregi

,

Benefici del superfrutto dell’Amazzonia: Bacche di Acai

Le bacche di Acai sono piccoli frutti dal colore blu, molto simili ai mirtilli, originari della foresta Amazzonica, in particolare quella Brasiliana. Le bacche di acai hanno sostenuto con nutrienti and calorie le popolazioni Brasiliane dell’Amazzonia, inclusa la tribù Caboclo, per centinaia di anni.

Alcuni studi hanno mostrato che queste popolazioni potevano cacciare e procurarsi cibo per ore senza sentire fame, stanchezza o debolezza. La ragione di questa prolungata energia è infatti attribuita alle bacche e ai fitonutrienti contenuti in queste.

Il nome scientifico della pianta che produce l’acai è Euterpe oleracea, della famiglia delle Arecaceae. E’ una pianta piuttosto grande, che può raggiungere i 30 metri di altezza. Da questa si raccolgono i frutti una volta maturi, che avranno raggiunto i 2 cm di diametro e saranno di colore viola.

Proprietà

Questa bacca è ricca di antiossidanti ed è capace di combattere i radicali liberi. Il potere antiossidante è dato dalle antocianine. Queste aiutano il circolo sanguigno e quindi sono indicate anche per la proteggere i capillari, oltre che il cuore e tutto l’apparato cardio circolatorio.

Le bacche di acai sono oggi vendute come aiuto per le diete dimagranti. Infatti riducono il senso di fame e migliorano la naturale regolarità intestinale. Aiutano inoltre anche l’eliminazione dei liquidi in eccesso e quindi il drenaggio, attraverso lo smaltimento delle tossine.

Una dieta ricca cibi antiossidanti è un metodo naturale per migliorare la concentrazione e la memoria. Lo stress ossidativo è una delle cause principali di numerosi problemi cognitivi. Tra questi perdita di memoria, demenza senile e disturbi mentali legati all’età. Sembra che le bacche di acai abbiano effetti protettivi sulle cellule cerebrali, fattore che potrebbe avere effetti sul miglioramento di funzioni cognitive e motorie.

Infine queste bacche miracolose agiscono come depurativi di fegato e reni. Esse impediscono l’accumulo di sostanze nocive e di scarto di rimanere intrappolate nel colon, causando stitichezza e altri problemi digestivi. Migliorando il generale metabolismo, le bacche di acai sono in grado di accelerare il tempo di transito dell’intestino, impedendo agli alimenti di fermentare e causare gonfiore, gas e costipazione.

Guava: un frutto ricco di Vitamina C

Un frutto ricco di Vitamina C e dai tanti altri benefici: la guava

La guava è un frutto tropicale, originario dell’America centro-meridionale e dei Caraibi. Dal sapore dolce, la polpa di questo frutto presenta una consistenza burrosa che ricorda quella del melone o della pera. Si mangia a spicchi ed entrambi buccia e semi sono commestibili.

In passato, questo frutto esotico veniva utilizzato per la sua alta concentrazione di vitamina C per prevenire i sintomi dello scorbuto, una patologia sviluppatasi tra il XVI e il XVIII secolo e diffusa tra i marinai che, non avendo accesso a cibi freschi, adottavano un’alimentazione sbagliata.
Mezzo guava contiene infatti 377 milligrammi di vitamina C. Andiamo a scoprine ulteriori proprietà e benefici.

Proprietà della guava

La guava è ricchissima di antiossidanti e aiuta perciò a combattere i radicali liberi e l’invecchiamento stimolando la produzione di collagene.

Oltre ad essere ottima fonte di vitamine A e B, come abbiamo detto, il nostro frutto presenta un’altissima quantità di vitamina C, concentrata soprattutto nella buccia. Questo è ricco anche di sali minerali, come potassio, presente in grande quantità (più delle banane), rame, fosforo e manganese.

La guava può inoltre vantare un’elevata quantità di fibre solubili. Questo frutto può essere infatti utilizzato come rimedio contro la stitichezza, grazie alle sue proprietà lassative (in particolare i semi) oltre ad essere un valido alleato per il benessere di stomaco e pancreas. Mentre le foglie, dalle grandi proprietà astringenti, sono utilizzate come rimedio in caso di diarrea.

Proprietà antivirali e antibatteriche, rendono la guava utile anche per gastroenteriti e malattie della pelle. Inoltre, sembra che questo frutto esotico dalle tante qualità possa aiutare anche a contrastare il diabete di tipo 2 tenendo sotto controllo gli zuccheri nel sangue.

Per integrare la vitamina C prova: Vitamina C pura del Dr Giorgini.