Protezione solare naturale? Proteggersi anche dagli agenti chimici.

protezione solare naturale

E’ ormai opinione condivisa che bisogna proteggersi dal sole. Indossare la protezione solare quando esposti e utilizzare una crema viso con schermo quotidianamente. Quello che nessuno dice è che nei prodotti in commercio sono presenti numerose sostanze chimiche che non sono innocue per la salute. Esistono tuttavia, fortunatamente, prodotti con protezione solare naturale.

Creme solari

La crema solare è considerata lo strumento principe per tenere lontani tumori della pelle ed invecchiamento precoce dei tessuti. Entrambi infatti sono influenzati dall’esposizione al sole. Le creme solari in commercio sono però per lo più basate su prodotti chimici. Questi agenti sono pensati per penetrare in profondità e assorbire i raggi dannosi. Una conseguenza collaterale però è che queste sostanze penetrano anche nell’organismo, è possibile trovarle nel sangue, nelle urine e perfino nel latte materno.

Le sostanze presenti nei solari e dannose per il nostro organismo sono numerose. Il benzophenone-3, l’octocrylene e l’homosalate, solo per citarne alcuni. Gli effetti sull’organismo possono essere molto pericolosi: in particolare incidono negativamente sulla regolazione ormonale e e sulla presenza di radicali liberi. I prodotti spray sono ancora più dannosi, in quanto c’è rischio di ingerire o inalare queste stesse sostanze.

Protezione solare naturale

Esistono però anche solari di altro genere, minerali, detti anche a protezione fisica, una definizione forse non proprio corretta. Contengono nano-particelle di ossido di zinco e biossido di titanio e bloccano e scompongono i raggi dannosi. La protezione solare naturale che offrono, non degrada sotto il sole (discorso diverso va fatto per bagni e sudore) e non permea la pelle. Vanno comunque evitate soluzioni spray per scongiurare il rischio di inalazione e ingestione delle sostanze.

Buon sole protetto a tutti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.