Tè freddo zenzero e curcuma: per il cuore e il cervello.

,
tè freddo zenzero

E’ estate e viene una gran voglia di bibite fresche e rinfrescanti. Cosa c’è di meglio del tè freddo? Il tè freddo zenzero e curcuma che disseta e allo stesso tempo aiuta il nostro organismo a mantenersi in salute. Cosa?

Idratazione

Chiaramente esistono diversi gradi di disidratazione, ma il rischio c’è e non bisogna sottovalutarne le conseguenze a tutti i livelli. Quando manca acqua nell’organismo il sangue si ispessisce con conseguenze sulla pressione e nei casi peggiori sui livelli di colesterolo. Alti livelli di disidratazione sono stati collegati a una maggiore incidenza di obesità e diabete. Questo tè aiuterà a bere i giusti quantitativi di acqua senza rinunciare alla voglia di qualcosa di buono. Inoltre i suoi ingredienti hanno proprietà benefiche per l’organismo. Vediamo quali.

Curcuma

La curcuma contiene curcumina, una sostanza che aiuta il trofismo dell’endotelio, il tessuto che riveste i vasi sanguigni e che contribuisce alla regolazione della pressione sanguigna e della coagulazione. Studi recenti suggeriscono che la curcuma potrebbe aiutare la riproduzione delle cellule staminali del cervello, coadiuvando processi di riparazione in casi di malattie degenerative come l’Alzheimer o di danni cerebrali come un ictus. Per approfondire leggete qui il nostro articolo.

Zenzero

Lo zenzero è una spezia che offre numerosi benefici derivanti dal gingerolo, una resina oleosa con potenti proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti. Le due risultanze principali in merito allo zenzero riguardano ancora cuore e cervello: pare il gingerolo aiuti a combattere il colesterolo cattivo mentre stimoli l’attività dei neurotrasmettitori del cervello, con un effetto positivo su memoria, sonno e concentrazione.

Miele

Il miele rende la bevanda piacevole al gusto, ma contribuisce anche alla bontà intrinseca di questo tè, apportando antiossidanti che aiutano a prevenire danni cellulari e cerebrali.

Infine, il pepe nero che dona un pizzico di brio e rende le sostanze nutritive di più facile assorbimento.

Ingredienti

  • 1 lt d’acqua alcalina
  • 4 cucchiai di curcuma in polvere
  • Un pezzetto di zenzero fresco di circa 5 cm
  • Pepe nero da macinare
  • Un cucchiaio di miele

Procedimento

Mettere la curcuma, lo zenzero tagliato a pezzetti e un paio di spruzzate di pepe in un pentolino. Assicurarsi che lo zenzero sia fresco altrimenti è necessario privalo della buccia.

Versare lentamente circa 250 ml di acqua facendo lentamente diluire la curcuma nell’acqua senza che si creino grumi.

Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione. Abbassate la fiamma e lasciare cuocere a fuoco lento per circa 5 minuti. Spegnere il fuoco.

Passare la miscela in un colino a maglie strette per liberarsi dello zenzero e della polvere di curcuma in eccesso. La miscela può immediatamente essere diluita con 750 ml di acqua e conservata in frigo in una brocca di vetro chiusa. Altrimenti si può conservare la miscela in un barattolo in vetro per le conserve e diluirne il necessario di volta in volta.

Il rapporto di diluizione è soggettivo a seconda che si voglia una bevanda più carica o meno concentrata. Stesso di scorso per il miele se si desidera qualcosa di più dolce.

Buon tè freddo zenzero e curcuma a tutti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.