Articoli

Centrifugato di Vitamina C: la miglior ricetta

, ,

La miglior ricetta per un centrifugato di Vitamina C!

Non c’è nulla di meglio di un salutare centrifugato di vitamina C per combattere l’invecchiamento e rinforzare le difese. Se vuoi saperne di più sulla vitamina C, clicca qui.

La vitamina C è una fonte incredibile di antiossidanti che aiuta a combattere i radicali liberi e diminuisce il processo ossidativo delle cellule, fattori fondamentali nella prevenzione di malattie e aiuto nel contrastare l’invecchiamento.

Le ricerche hanno dimostrato che la vitamina C rinforza il nostro sistema immunitario aiutandoci a gestire meglio lo stress riducendo la secrezione di cortisolo. Le persone più sensibili allo stress, quali fumatori, obesi e persone soggette a malattie croniche, hanno particolare carenza di vitamina C e pertanto necessitano una dose giornaliera più alta per ridurre i danni.

Sorprendentemente, gli agrumi, pur essendo ricchissimi di vitamina C, non sono i tra gli alimenti che ne presentano la maggiore quantità! La guava ad esempio che oltre ad essere molto ricca di vitamina A e di acido folico, è un frutto esotico ricchissimo di vitamina C (quattro volte quello delle arance). In cima alla lista ci sono anche peperoni, cime di rapa, spinaci, cavoletti di Bruxelles, cavoli, cavolfiori, fragole, melone e kiwi.
Vi proponiamo qui sotto una semplicissima ricetta per il centrifugato di vitamina C, per fare il pieno di questa vitamina.

Ingredienti

  • un peperone giallo
  • una manciata di cime di rapa
  • 1 bicchiere di fragole fresche
  • un guava fresco

Procedimento

Risciacquare bene gli alimenti prima dell’uso. Tagliare frutta e verdure a pezzetti e passarli nella centrifuga. Bere immediatamente per assicurarsi i migliori benefici nutrizionali!

Un eccellente prodotto naturale per integrare questa preziosa vitamina è  Vitamina C pura del Dr Giorgini.

Mirtilli ancora più sani e buoni: yes we can!

, ,

 

La presenza nei frutti di bosco e nei mirtilli, di componenti vitaminiche importanti all’uomo, è ormai assodata e condivisa. Pare però che si possano rendere ancora più buoni per la salute. Alcune ricerche hanno dimostrato che un processo di congelamento per alcuni frutti,  possa arricchire le loro qualità nutrizionali. Sembra essere il caso di mirtilli biologici, dove la concentrazione di antocianina è effettivamente più potente dopo un breve soggiorno nel congelatore. Le antocianine hanno potenti qualità anti-infiammatorie, contribuiscono alla salute del sistema nervo e le ultime ricerche hanno suggerito che le antocianine potrebbero avere anche importanti effetti anticancerogeni.

Che cosa fa il congelamento?

Il colore dei mirtilli è dato appunto dalla presenza di antocianine nei tessuti che costituiscono il frutto. Quando si congelano i mirtilli (per periodi brevi o lunghi), le basse temperature penetrano profondamente all’interno del frutto e distruggono la struttura del tessuto, rendendo così le antocianine disponibili e di pià facile assorbimento. Il congelamento in particolare ha effetti positivi su questi cinque benefici del consumo di mirtill

Migliorare la salute del cuore

Mangiare mirtilli congelati può significativamente abbassare il rischio di malattie cardiache. Questo perché i nutrienti regolano l’elasticità delle arterie, diminuendo il rischio di danneggiamenti. Di conseguenza, migliora il flusso sanguigno e la pressione arteriosa

Ridurre il rischio di morbo di Alzheimer e altre forme di demenza

Le antocianine hanno effetti benefici sulla memoria e in particolare proteggono il cervello dal progressivo invecchiamento. La protezione rende i processi di codifica e recupero più fluidi, rendendo più facile richiamare informazion

Migliorare la salute del sistema nervoso

Gli antiossidanti presenti nei mirtilli hanno un effetto positivo sulla crescita delle cellule nervose e facilitano la comunicazione fra le cellule nervose stesse. Forniscono quindi una protezione generale del sistema nervoso che contribuisce al benessere di lungo periodo

Migliorare le funzioni motorie

I mirtilli contribuiscono a stimolare le capacità cognitive delle persone anziane, capacità che si trasformano in capacità motorie.

Migliorare la digestione

Gli antiossidanti nei mirtilli proteggono il tratto digestivo da eventuali danni provenienti da fonti esterne che potrebbero degenerare anche in forme tumorali.

Basta quindi consumar ei mirtilli dopo averli congelati. Sono buoni e facili da mangiare, si possono aggiungere allo yogurt, al gelato, ma anche nelle insalate o semplicemente mangiarli come stuzzichini!