Articoli

Spray alla lavanda: profumo e sonno

Una ventata di profumo e una carezza per il sonno, il nostro spray alla lavanda.

Entrare in camera da letto e sentire un buon odore, naturale e fresco aiuta il buon’umore. Allo stesso modo avvicinarsi al viso un asciugamano profumato, predispone alla giornata da affrontare. Gli ammorbidenti per tessuti però, rilasciano odori che svaniscono velocemente e non sempre si trova l’odore desiderato in un prodotto naturale commercializzato. Rinunciare quindi? Per gli amanti della pianta viola, c’è uno spray alla lavanda per profumare la biancheria della casa. Lenzuola e asciugamani. Naturale, semplice da fare un passpartout. Una volta provato non ne farete più a meno.

Proprietà dello spray alla lavanda

Questo spray ha un buonissimo odore ovviamente. Ma non è tutto. La lavanda è nota per aiutare contro il nervosismo, l’ansia, lo stress e l’insonnia. Questo rende lo spray perfetto se spruzzato sulle lenzuola e i cuscini. O su un accappatoio dopo un bel bagno, prima di andare a letto. Dormire bene è importante anche per la salute e la glicemia, pertanto lo spray alla lavanda può essere un alleato di salute. La lavanda inoltre uccide altri odori quindi aiuta con asciugamani e armadi.

Ingredienti

  • Bottiglia spray in vetro
  • 250 cl di vodka
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 750 cl di acqua distillata
  • Imbuto

Procedimento

Si utilizza acqua distillata per evitare che lasci residui sui tessuti. Si aggiunge la vodka e infine la lavanda. Trasferire nella bottiglia di vetro con spray.

Spruzzare il composto su biancheria, negli armadi, sulle asciugamani. Perfino su divani e tappeti. Chiudete gli occhi e immaginate: non vi sembra di essere nel sud della Francia, immerso nei fusti di lavanda in un meraviglioso pomeriggio di tarda primavera?

Spray naturale rinfrescante: una mano contro il caldo

L’estate ormai imperversa e la sensazione di calura estrema non è piacevole. Soprattutto se non puoi giacere su una brandina al mare tutto il giorno, in una zona ventilata, possibilmente. Ma se tutto questo non è possibile, c’è comunque una soluzione. Uno spray naturale rinfrescante, senza controindicazioni e utilizzabile in qualsiasi occasione. Anche in una città afosa e deserta.

Spray naturale rinfrescante

Per ottenere una sensazione di freschezza esistono ingredienti naturali a disposizione per tutti. Innanzitutto l’olio essenziale di menta piperita, che contiene mentolo. Presenta proprietà naturali di raffreddamento, che risultano piacevoli in estate. Alla menta piperita si possono associare l’amamelide o nocciolo della strega, e aloe vera.

Come usarlo

Lo spray può essere utilizzato su tutto il corpo. E’ particolarmente efficace nelle zone che tendono ad accaldarsi di più come i piedi, dopo una lunga camminata magari con scarpe chiuse. Se utilizzato in faccia, lo spray non va spruzzato direttamente perché la menta può bruciare negli occhi. Prediligere una salvietta su cui spruzzare il prodotto e poi passarla in viso. Il prodotto per avere maggiore efficacia, va conservato in frigorifero.

Ingredienti

  • 50 ml di acqua distillata
  • 50 ml di amamelide liquida
  • 2 cucchiai di gel di aloe vera
  • 5 gocce di olio essenziale di menta piperita
  • Bottiglietta spray

Procedimento

Mescolare acqua, amamelide e aloe fino a quando quest’ultima non è completamente sciolta. Aggiungere l’olio di menta e trasferire nella bottiglietta.

Agitare prima dell’uso.

Buona estate fresca con il nostro spray naturale rinfrescante, a tutti!

Spray repellente: saluta le zanzare

,

Uno spray repellente naturale ed efficace, per dire addio alle zanzare

Come raccontato nell’articolo di ieri, alcuni oli essenziali sono repellenti naturali di zanzare. Possono quindi essere facilmente utilizzati nella vita quotidiana, a discapito di agenti chimici, tossici a lungo andare. Per questo è possibile anche creare uno spray repellente tutto a base di sostanze naturali.

Combinazione di oli

Una combinazione di oli essenziali può funzionare meglio nell’azione repellente. Potrebbe dipendere dal fatto che le diverse sostanze naturali sono agenti volatili differenti, che quindi agiscono in maniera diversificata sui recettori delle zanzare. Inoltre le zanzare nono sono tutte uguali e potrebbe comunque esserci un grado di sensibilità diversa.

Ad esempio, olio di geranio e estratto di vaniglia offrono fino a 7 ore di protezione contro le zanzare tigre mentre olio essenziale di menta e di timo essenziali della menta e l’olio di timo sono meglio contro le zanzare comuni. Inoltre la miscelazione di un olio non volatile con l’olio essenziale aiuta a prolungarne gli effetti. L’olio di soia e l’olio di cocco sembrano essere una base non volatile perfetta per “fissare” le proprietà di oli essenziali repellenti.

Supporti

In esterno si possono utilizzare candele alla citronella o contenenti geraniolo. E’ facile anche produrre candele a partire da questi oli essenziali. In casa è possibile disporre diffusori che emanino nell’aria a rimo costante le sostanze che tengono lontane le zanzare, utilizzando appunto gli oli essenziali di cui abbiamo parlato ieri.

Per proteggere la nostra pelle all’aperto, è possibile creare uno spray repellente a base di di acqua, meglio di lavanda, o vodka, con erbe ed oli essenziali.

Spray repellente naturale

  • ¼ di acqua bollente
  • ¼ di vodka

Oli di:

  • Eucalipto di limone
  • Cedro
  • Catnip

Procedimento

Mescolare acqua e vodka e lasciare raffreddare. Aggiungere 5 gocce di ciascun olio e agitare prima dell’uso. Conservare in una bottiglietta con applicatore spray.

Godetevi l’estate senza pensare alle zanzare!

Alimenti sani per la colazione: yes or no!?

,

Ogni mattina introduciamo cibo in uno stomaco completamente vuoto dal digiuno notturno. Molti di noi pensano di sapere cosa sia una buona colazione ma ci sono alcune considerazioni da tenere a mente. Ci sono alcuni cibi che seppur sani, per le loro caratteristiche chimiche o nutrizionali, non sono adatti ad essere assimilati a stomaco vuoto. Vi presentiamo una lista di alimenti sani per la colazione!

No: succhi di frutta industriali

I succhi di frutta classici sono pieni di zucchero raffinato che porta ad un picco glicemico nel sangue.

Si: farina o fiocchi d’avena

La farina d’avena crea un rivestimento protettivo all’interno dello stomaco che impedisce all’acido cloridrico di danneggiare le pareti dello stomaco. Inoltre contiene fibra solubile che riduce i livelli di colesterolo e migliora la digestione e il metabolismo dei minerali essenziali delle proteine ​​e dei carboidrati.

No: pomodori

I pomodori contengono alti livelli di acido tannico che aumenta il livello di acidità dello stomaco. Assumere pomodoro può incidere negativamente su patologie esistenti, quali reflusso gastrico o ulcere.

Si: Uova

Le uova sono un alimento estremamente nutriente ma che prolunga lo stato di sazietà. Nel complesso alcuni studi hanno dimostrato che assumere uova al mattino, aiuta a ridurre il quantitativo di calorie assimilate durante la giornata.

No: Tè o caffè

Il caffè non andrebbe bevuto a stomaco vuoto e ne abbiamo già parlato qui. Il tè ugualmente può creare disagi allo stomaco.

Sì: mirtilli

I mirtilli sono un super-frutto con poche calorie, migliorano la memoria, aiutano la pressione sanguigna, la circolazione e migliorano il metabolismo

No: agrumi

Gli agrumi come il pompelmo e le arance possono irritare un esofago già infiammato.

No: bevande gasate

Le bevande gasate assunte al mattino possono danneggiare le mucose e ridurre l’approvvigionamento di sangue allo stomaco, e rallentano quindi la digestione.

Sì: grano saraceno o cereali integrali

Sono ricchi di fibre e aiutano la digestione. Assumerli al mattino permette di utilizzare l’energia incamerata durante il giorno.

No: cerali raffinati

Brioche e panificati di cereali raffinati sono estremamente dannosi perché incidono sull’andamento glicemico del sangue con picchi che inducono a disequilibrio e a mangiare di più.

Sì: Noci

Le noci sono un alimento ricchi di acidi grassi che, se assunti la mattina, fanno bene alla salute digestiva e aiutano a prevenire problemi di stomaco.

Conclusione

La colazione tradizionale all’italiana non è forse il migliore metodo per iniziare la giornata. Seppur brioche e cappuccino siano invitanti, nel quotidiano sarebbe meglio assumere frutta, cereali integrali, frutta secca e magari yogurt, lasciando il caffè per le ore successive. Un’idea molto salutare è la crema Budwig, oppure il porridge.

Deodorante spray per tessili naturale e fatto in casa!

Spesso, giustamente, ci preoccupiamo di ciò che mangiamo, che sia naturale che non sia deleterio per la salute. Non ci rendiamo conto che spesso anche i prodotti che utilizziamo per la nostra casa appesantiscono l’aria che respiriamo, ci intossicano in qualche maniera. Puliamo tutta la casa e non ci preoccupiamo dei tessili, come divani e poltrone, che inevitabilmente assorbono odori. Magari utilizziamo profumatori per l’aria ma rimane sempre qualcosa di sgradevole. Noi oggi vi proponiamo un deodorante spray per tessili, per far fronte sia al problema della tossicità delle sostanze che utilizziamo, sia per gli odori casalinghi. Voi stessi potrete preparare questo deodorante in maniera estremamente facile e veloce, per dare una ventata di freschezza alla vostra casa e rinnovare lo stato di tutti i tessili della casa.

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 400 ml di acqua distillata
  • 1 tappo di ammorbidente biologico

Preparazione

Mettere l’ammorbidente in una ciotola e aggiungere il bicarbonato. Aggiungere l’acqua fatta riscaldare in precedenza e mescolare per bene. Lasciare che il liquido si raffreddi e traferire in un contenitore spray di un detersivo per vetri o sgrassante, ben lavato.

Utilizzo

Lo spray può essere utilizzato su tutti i tessili. Vi consigliamo di sbattere all’esterno i cuscini del divano e delle poltrone e spruzzarvi sopra lo spray. Stesso trattamento può essere utilizzato con i materassi del letto. Potrete spruzzare il deodorante anche su tappeti e tende. Perfino i vestiti possono essere rinfrescati con questo deodorante, salvo che i tessuti non siano delicati.

Se avete oli essenziali il cui odore vi piace particolarmente potrete utilizzare un ammorbidente neutro e versare qualche goccia dell’olio sul bicarbonato prima di mischiare il tutto.