Vitamina C: benefici, cibi e carenza

,
vitamina c

Vitamina C: scopriamo le proprietà, fonti e sintomi di carenza

La vitamina C (o acido ascorbico) è una vitamina idrosolubile che svolge un ruolo antiossidante e protegge le cellule del nostro organismo dai danni dei radicali liberi. Rafforza il sistema immunitario, facilita l’assorbimento del ferro, oltre che favorire il metabolismo del colesterolo e ad avere un’attività cicatrizzante.

Il nostro corpo ha bisogno di ingerire alimenti a base di vitamina C per mantenere i rifornimenti necessari. Questa va assunta con l’alimentazione poiché il nostro corpo non è in grado di produrla. Frutta e verdure sono in particolare ricche di vitamina C. Assicurandosi dunque una dieta ricca di questi alimenti, si potranno evitare carenze e si apporteranno notevoli benefici.

Benefici e proprietà della Vitamina C

Come abbiamo detto la vitamina C procura molti benefici sul corpo umano. Oltre ad aiutare il sistema immunitario, aiuta a contrastare l’invecchiamento e, poiché funge da potente antiossidante, ringiovanisce la pelle. L’acido ascorbico partecipa infatti alla produzione del collagene rendendo la pelle più elastica e turgida e l’incarnato più luminoso. Previene inoltre le macchie dovute all’avanzare dell’età e schiarisce quelle già esistenti. Riduce infiammazioni ed irritazioni e migliora la risposta di guarigione naturale della pelle. Infine l’acido ascorbico è utilissimo contro gli effetti nocivi dell’inquinamento, contrastando il cosiddetto “stress ossidativo”, ovvero i radicali liberi che possono danneggiare le cellule.

Cibi che contengono Vitamina C

La vitamina C è molto diffusa in natura e sono tanti gli alimenti che ne contengono grande quantità: soprattutto frutta e verdura fresche. Questa si trova sì negli agrumi, ma anche nei kiwi, ananas e ciliegie, negli spinaci, broccoli, cavoli, pomodori e peperoni.

L’acido ascorbico viene distrutto dalla cottura e dall’esposizione all’aria e alla luce, è pertanto fondamentale consumare gli alimenti freschi.

Sintomi di carenza

Una carenza di vitamina C si manifesta in molti modi nel corpo. Una grave carenza di di questa si tradurrà in scorbuto, una malattia ad oggi molto rara derivante dalla rottura del collagene. Lo scorbuto fa sentire stanchi e letargici portando a un indebolimento di cartilagini, muscoli, denti e ossa.

Carenze meno gravi di questa vitamina si manifestano sotto forma di anemia, disturbi gengivali, lenta cicatrizzazione delle ferite, sangue dal naso, capelli secchi e unghie fragili, sistema immunitario indebolito e disturbi digestivi.

Per ottenere il massimo nutrimento e vitamina C da frutta e verdura ci sono alcuni semplici consigli da seguire. Mangiare alimenti genuini crudi e freschi e consumarli subito dopo averli tagliati. Preferirne inoltre la cottura al vapore. Tuttavia le vitamine possono anche essere assunte sotto forma di integratori e noi vi consigliamo Vitamina C pura del Dr Giorgini, un eccellente prodotto per integrare questa fantastica vitamina.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *